È il lavoro esteso dell’abstract presentato al congresso europeo di cardiologia di Barcellona dello scorso anno. In sintesi  Oltre il 90% degli arresti cardiaci che si sono verificati a Piacenza in soggetti che svolgevano attività sportiva si sono salvati (ed hanno ripreso una vita senza danni neurologici ) se era presente un DAE sul posto.
 
Il lavoro è uscito oggi sulla rivista Heart che ha un impact factor 6.059 e si attesta tra le migliori riviste scientifiche internazionali (http://heart.bmj.com/)
 
Una pubblicazione che dimostra che il progetto Piacenza per la lotta contro l’arresro Cardiaco funzione e viene riconosciuto dalla comunità scientifica internazionale !Conclusioni: Grazie alla maggiore diffusione dei defibrillatori a disposizione della popolazione si è registrato un incremento della sopravvivenza da arresto cardiaco nei luoghi sportivi e pubblici. Grazie alla diffusione della cultura dell’emergenza, attraverso campagne di sensibilizzazione, i cittadini sono informati sulla localizzazione dei DAE e su come devono essere utilizzati; in caso di arresto cardiaco nell’attesa dei soccorsi corrono a prendere il DAE più vicino e lo utilizzano aumentando la sopravvivenza. In futuro, grazie alla sempre maggiore diffusione dei DAE pubblici la sopravvivenza dovrebbe essere ulteriormente incrementata grazie al minore tempo di intervento.
 

Associazione Progetto Vita
C/o U.O. Cardiologia, Ospedale di Castel S.Giovanni (PC) 

Sede sociale: Via Martiri della Resistenza 2b
Sede legale: Largo Matteotti, 16 - 29121 Piacenza
C.F. 9 1 0 6 1 5 9 0 3 3 6 - IBAN IT21L0503412600000000004437

La segreteria risponde da Lunedì a Venerdì  dalle 9:30 alle 17:00

Tel. 0523-880336

Mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.